San Procopio

è un piccolo paese collinare che sorge ai piedi dell’Aspromonte a 342m s.l.m. sulla fascia tirrenica. Nacque intorno all’anno 1000 d.C., fu insediamento di monaci Basiliani, giunti ad “ondate” dall’Oriente per sfuggire alla persecuzione iconoclasta.
Vista la salubrità climatica, la fertilità dei terreni, nonché la posizione geografica favorevole, si dedicarono alla coltivazione degli alberi di ulivo e di vite, influenzando oltre che spiritualmente, anche culturalmente, politicamente ed economicamente il territorio.

Veduta della Piazza Vittorio Veneto